Viale dei Caduti nella Guerra di Liberazione,368 - 00128 RM
Lun. - Ven. dalle 08.30 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00

Chi Siamo

Siamo la  prima Federazione Nazionale di Associazioni - costituita  nel  2004 (ex A.N.S.I.G.) - rappresentanti soggetti pubblici e privati produttori iniziali di rifiuti.
L'esigenza nasce dal fatto che è  prassi  che  il  termine  “smaltimento  dei  rifiuti”  si  confonda  con  la  “gestione  dei rifiuti”,  pensando, cioè, che  effettuare  lo  smaltimento con  un  trasportatore autorizzato  sia sufficiente per ottemperare correttamente a quanto indicato dalla normativa sui rifiuti. Si ignora, pertanto, tutto ciò che è obbligatorio effettuare preliminarmente  allo smaltimento, affinché sia garantita la tracciabilità di ogni singolo rifiuto, al fine di evitarne lo smaltimento incontrollato o abusivo.

Infatti   per   la   “gestione   dei   rifiuti”   il   produttore   deve,   sotto   la   propria
responsabilità:

  • depositare i rifiuti in appositi contenitori
  • acquistare e vidimare un Registro di carico/scarico rifiuti speciali
  • individuare i codici C.E.R. dei rifiuti prodotti
  • effettuare  le  registrazioni  sul  Registro  di  carico/scarico entro dieci giorni lavorativi dalla produzione del rifiuti (e, quindi, non  al momento del conferimento al trasportatore)
  • individuare  un  trasportatore  autorizzato   e  un  destinatario  autorizzato  a  ricevere  il rifiuto
  • valutare se le autorizzazioni dei suddetti soggetti contemplino i propri C.E.R.
  • conferire i rifiuti con le seguenti modalità:
    • redigere il formulario (F.I.R.)
    • attendere la  quarta copia del F.I.R. dopo il conferimento  (denunciando alla Provincia di competenza l’eventuale mancato ricevimento)
  • il 30 Aprile di ogni anno presentare il M.U.D. Ambientale alla Camera di Commercio competente

Tutto ciò modificato con l’avvento del RENTRI (Registro elettronico dei Rifiuti on-line) per un tempestivo sistema di monitoraggio di tracciabilità dei rifiuti da parte degli Enti di controllo.
E’  chiaro,  quindi,  come sia importante la campagna informativa e di sensibilizzazione preventiva, già avviata dalla fondazione di ANSIG, sulle responsabilità che ogni produttore di rifiuti possiede.

  • Visite: 183